COVID-19, LE REGOLE IN VIAGGIO

COVID-19, LE REGOLE IN VIAGGIO

Fino a quando l'allarme a causa del covid-19 non cesserà, per viaggiare bisogna rispettare i sistemi di regole anti-contagio in vigore nei vari Paesi.
Per conoscere tali regole si possono consultare le seguenti fonti:

VIAGGI INTERNAZIONALI: www.viaggiaresicuri.it è il portale che il Ministero degli Esteri ha approntato per l'informazione dei viaggiatori

A partire dal 24 maggio 2021, a tutti i passeggeri che vorranno fare ingresso in Italia, sarà richiesto di compilare un modulo online prima del proprio ingresso sul territorio nazionale 

SARDEGNA: chiunque arrivi in Sardegna deve registrarsi sul portale regionale

SICILIA: a partire dal 23 Maggio 2021 non c'è più l'obbligo del tampone

GRECIA: A partire dal 21 Giugno, per tutti i passeggeri che vorranno fare ingresso in Grecia, sarà sufficiente il test antigienico effettuato 48 ore prima della partenza, sono esenti i bambini fino a 11 anni.  https://travel.gov.gr/

ALBANIA: http://www.viaggiaresicuri.it/country/ALB

MONTENEGRO: http://www.viaggiaresicuri.it/country/MNE

è permesso l’ingresso in Montenegro SOLO:
- con un risultato negativo di un test PCR (SARS-CoV-2) NON PIÙ VECCHIO DI 72 ORE, oppure
- con un risultato positivo di un test IgG non più vecchio di 30 giorni, oppure
- con un certificato attestante la somministrazione della seconda dose di vaccino Anticovid come minimo 7 giorni prima dell’ingresso.
L’obbligo di presentazione di test non riguarda i minori fino a 5 anni di età.

CROAZIA: https://entercroatia.mup.hr/   http://www.viaggiaresicuri.it/country/HRV

- presentando l’esito negativo al tampone per SARS CoV-2 effettuato nelle ultime 48 ore tramite il metodo PCR oppure tramite il metodo antigenico rapido (con un test indicato nell’Elenco comune dei test antigenici rapidi, pubblicato sul sito della Commissione Europea. Il certificato relativo al tampone antigenico deve contenere il nominativo del produttore del test e / o il nome commerciale del test. In caso contrario, il certificato non verrà accettato come valido.
- presentando il certificato di vaccinazione se sono trascorsi 14 giorni dalla somministrazione della seconda dose, oppure dalla prima dose per i vaccini che vengono somministrati in un’unica dose. Le persone che hanno superato la malattia da Covid-19 e sono in possesso del relativo certificato medico sono esentate dall’obbligo di presentare l’esito negativo al tampone molecolare o antigenico se sono state vaccinate con almeno una dose del vaccino. Questa esenzione si estende fino a cinque (5) mesi dalla data della somministrazione del vaccino.